prestitoperugia.com - Cerca i migliori Prestiti e Finanziamenti a Perugia e provincia

Prestito per giovani studenti e lavoratori a Perugia e provincia

Prestiti per le giovani coppie sono concessi per acquistare una casa e metter su famiglia

Data Pubblicazione:

prestiti ai giovani a PerugiaI giovani che hanno bisogno di denaro possono far fronte a tale bisogno tramite la richiesta di prestiti personali pensati appositamente per loro.

 

A seconda della finalità per la quale si vuole avere un finanziamento, possiamo vedere dei prestiti disoccupati per iniziare una nuova attività imprenditoriale, dei prestiti giovani studenti universitari per finanziarsi il costo degli studi (sia università che master) o dei classici prestiti giovani banca (noti spesso anche come prestiti giovani coppie) per acquistare una casa e metter su famiglia.

 

La prima tipologia di prestiti giovani imprenditori d cui abbiamo parlato, oppure i prestiti giovani per avviare attività sono dei prestiti giovani senza lavoro, per chi ha delle belle idee imprenditoriali da mettere in pratica e cerca un finanziamento per riuscire a metterle concretamente in pratica.

 

Poiché per ottenere tali finanziamenti bisogna partecipare ad un bando pubblico (e vincerlo), spesso questi finanziamenti sono visti anche come prestiti giovani senza garanzie, ottenibili senza dover fornire necessariamente delle garanzie di rimborso, che nel caso specifico sono fornite parzialmente dall’ente che emette il bando stesso. Si parla, pertanto, di prestiti giovani a fondo perduto.

 

Oltre che i prestiti giovani imprenditori, per gli under 35 possiamo vedere anche dei prestiti giovani tasso zero per finanziare gli studi e dei finanziamenti per far fronte ad altre spese “generiche”, come l’acquisto di una casa o di una vettura.

 

Nel caso specifico dello studio, i prestiti per i giovani sono concessi tramite l’ente universitario che si vuole frequentare, e per tutto il periodo di studio. Solitamente, la somma annuale che viene concessa è di 5.000 euro, da iniziare a rimborsare dopo il conseguimento del titolo di studio (la prima rata la si paga nel momento in cui si trova lavoro o, in ogni caso, non oltre il 12° mese del “periodo di grazia” post-laurea).

publisher
back to top